Parliamone     
         
 
 
Parliamone

Che cosa è l’encefalopatia ipossico-ischemica?

E’ la più importante conseguenza dell’evento asfittico perinatale per la particolare vulnerabilità del sistema nervoso centrale e per le potenziali ripercussioni più o meno gravi sulle funzioni motorie, cognitive e comportamentali.

Negli ultimi dieci anni gli studi condotti hanno contribuito a chiarire almeno in parte la complessa patogenesi del danno ipossico/ischemico, e a identificare la sequenza di eventi che dall’alterazione iniziale dello scambio gassoso placentare e/o alveolare produce alla fine morte neuronale per processi apoptotici e necrotici nel sistema nervoso centrale del feto o del neonato.

Va sottolineato che nessun modello sperimentale può essere considerato ideale nel rappresentare la varietà e complessità dell’encefalopatia ipossico/ischemica nel neonato. Come approfonditamente descritto in altri contributi a questo fascicolo, l’encefalopatia ipossico/ischemica ha un’eziologia multifattoriale, e gli esiti dell’evento asfittico sono diversi nel neonato pretermine e in quello nato a termine, ed è tecnicamente impossibile costruire un modello animale che tenga conto di tutti i diversi fattori potenzialmente coinvolti nella patogenesi del danno cerebrale, inclusa la condizione di nascita pretermine quale si verifica nell’uomo.

  SE... >>